Con l’approvazione da parte di Richard S. Brinegar le linee guida per la formazione degli esperti di accessibilità diventano pubbliche e riferimento per i professionisti del web

Il 24 ottobre 2004 Richard S. Brinegar, Executive Director di IWA/HWG ha approvato il documento predisposto dal gruppo di lavoro di IWA ITALY che ha sviluppato le linee guida per la formazione degli esperti di accessibilità.

Queste linee guida definiscono una serie di figure professionali per le quali vengono richiesti dei particolari requisiti di competenza e professionalità. L’innovazione di tali linee guida è che sono disponibili per essere utilizzate da chiunque, al fine di poter ottenere una formazione qualificata ed omogenea a livello mondiale.

Il discente che desidera certificare la propria esperienza potrà farlo presso strutture che si accrediteranno presso IWA/HWG, ossia strutture dotate dei requisiti predisposti nel documento disponibile all’indirizzo https://webaccessibile.org/was.

Con queste linee guida scritte da Maurizio Boscarol, Roberto Castaldo, Roberto Ellero, Giovanni Manisi e Roberto Scano viene di fatto pubblicato il primo standard formativo con valenza in 106 nazioni, in cui IWA/HWG è presente con delle rappresentanze locali. Questo significa l’avvio di una serie di iniziative di definizione delle figure professionali che coinvolgeranno una nuova struttura interna ad IWA/HWG, la Web Educational Standards Committee (WESC) a cui parteciperanno i migliori esperti mondiali nel settore del web e delle professioni web-oriented.

I seminari sull’accessibilità previsti dai percorsi IWA Educational e disponibili in Italia all’indirizzo: http://educational.iwa-italy.org saranno considerati titolo valido all’accesso ai percorsi formativi di base in sostituzione al test d’ingresso.